Articoli principali Grafica Web Design

Lo spazio bianco: perché è importante in Grafica (e Web Design)

Lo spazio bianco: perché è importante in Grafica e Web Design

Nel campo della Grafica, ad uno sguardo disattento, lo spazio bianco può apparire inutile o dannoso. Sembra rappresentare un vuoto, una mancanza. Di conseguenza si pensa di doverlo riempire di contenuto, come immagini o testo, per evitare che risulti spoglio. Ma è una percezione errata: lo spazio bianco è tutt’altro che vuoto. Si tratta di un vero e proprio elemento di Grafica e persino di Web Design. Anch’esso ricco di funzionalità, e soprattutto utile a moltissimi scopi.

Le funzioni dello spazio bianco

Lo spazio bianco è uno strumento potente in moltissimi ambiti grafici. Sia che si parli di un manifesto, un Sito Web o un buon biglietto da visita, le sue funzioni tornano utili. Innanzitutto consente di mettere in evidenza un elemento importante: è infatti in grado di aumentare l’attenzione verso di esso, e di concedergli maggiore enfasi. Questo è il motivo per cui alcuni siti mostrano icone circondate da molto spazio bianco. Anche (e soprattutto) se le icone sono di piccole dimensioni, è lo spazio bianco che le mette in evidenza; esso le circonda, e le separa dagli altri elementi.

A livello inconscio, pensiamo che le 16 immagini a sinistra facciano parte di una categoria, e le 8 a destra di un'altra.
A livello inconscio, pensiamo che le 16 immagini a sinistra facciano parte di un gruppo, e le 8 a destra di un altro. Questa è la Legge della Prossimità.

Un’altra funzione nella Grafica è legata ad un semplice principio, chiamato Legge della Prossimità. Ci dice che le immagini più vicine tra loro (rispetto ad altre posizionate più lontano) ci appaiono in qualche modo simili. Insomma, inconsciamente, pensiamo che le immagini vicine abbiano qualcosa in comune. Questo principio aiuta a guidare l’utente nella visione: possiamo aumentare o ridurre le distanze, a seconda delle immagini che vogliamo far percepire come collegate. Allo stesso modo, se non stiamo attenti e non usiamo lo giusto spazio, l’utente potrebbe pensare che un’immagine abbia uno scopo diverso da quello reale.

Lo spazio bianco tra le colonne di testo aiuta a mantenere tutto ordinato.
Lo spazio bianco tra le colonne di testo aiuta a mantenere tutto ordinato.

Lo spazio bianco può anche migliorare la fruizione di un testo. Basta pensare alla distanza tra i paragrafi, o ancora alla dimensione dell’interlinea: una perfetta spaziatura consente una lettura più scorrevole e piacevole. Non solo, perché le distanze aiutano anche a comprendere in quanti blocchi ed argomenti è suddiviso un testo; in tal modo l’utente può orientarsi, comprendere la gerarchia del testo e creare una sorta di mappa mentale. La corretta gestione degli spazi bianchi attribuisce ordine, pulizia e leggerezza a qualunque progetto, come nella separazione due colonne di testo per le gabbie di impaginazione grafica. E se vogliamo creare una struttura particolarmente armonica, possiamo combinare la giusta quantità di spazio bianco con un layout basato sulla sezione aurea.

Lo spazio bianco nel Web Design

Nel Web Design, è fondamentale rendere fruibili i contenuti con maggiore semplicità e velocità. In questo campo esiste il carico cognitivo, cioè lo sforzo che l’utente compie per raggiungere il suo obiettivo (di solito, trovare un’informazione). Abbassare il carico cognitivo significa dare all’utente un’esperienza di navigazione molto semplice, e quindi piacevole, migliorando anche la leggibilità nel caso dei Blog. Un ottimo modo per farlo, naturalmente, è sfruttare lo spazio bianco secondo le indicazioni grafiche descritte prima. Mettere in evidenza gli elementi fondamentali, i link, utilizzare al meglio le spaziature e via discorrendo.

Presentazione di iPhone X sul sito Apple.
Eccellente uso dello spazio bianco, che fa risaltare iPhone X al centro del sito.

E per finire, lo spazio bianco è anche… bello! Può trasmettere sensazioni positive e tranquille, come ordine, pulizia e modernità. Caratteristiche fondamentali per molti design, soprattutto quelli moderni e minimal: un grande esempio è il sito di Apple, che fa largo ed ottimo uso di queste caratteristiche. Ma anche per layout come Full Screen o Split Screen, in cui vanno gestite molte informazioni, e lo spazio bianco può alleggerire il tutto

Insomma non bisogna avere paura dello spazio bianco, o ancor peggio, coprirlo con contenuti tanto per. Non ingrandite loghi all’estremo, e non posizionate in fila muri di parole che non verranno mai letti. Lasciate che lo spazio bianco evidenzi i titoli nelle home page, che guidi l’occhio del lettore tra i paragrafi o che lo aiuti a trovare la giusta categoria di un e-commerce. Ci sarà solo da guadagnare.

Se hai bisogno di un servizio di Grafica, oppure di un articolo come questo per il tuo Blog, puoi contattarci tramite l’apposito form o dalla nostra pagina Facebook!