Brainstorming: cos’è, e perché usarlo nel lavoro creativo

Il processo creativo per arrivare ad un ottimo lavoro può essere lungo e complesso. Ma se di questo teniamo già conto, può accadere di peggio quando l'idea creativa proprio non arriva! Per ovviare a questo blocco del creativo, nonché ad altri problemi simili, una delle tecniche più utilizzate è il Brainstorming. Una grande "esplosione", capace di tirar fuori idee inaspettate e di superare i blocchi psicologici della logica e della banalità. Cos'è il Brainstorming e…

Continua a leggereBrainstorming: cos’è, e perché usarlo nel lavoro creativo
Read more about the article Perché MSN Messenger ha chiuso e siamo passati a Facebook
Perché MSN ha chiuso e siamo passati a Facebook - Instant Messaging

Perché MSN Messenger ha chiuso e siamo passati a Facebook

MSN Messenger dominò il panorama della messaggistica istantanea per molti anni. La sua immensa ascesa portò Microsoft ad integrarlo al massimo con tutti i suoi prodotti: MSN era al centro del progetto. In quegli anni nasceva anche il campo di Facebook e dei Social Media, che avrebbe avuto su questo software delle grosse conseguenze. Portandolo addirittura alla chiusura.   MSN Messenger diventa Windows Live Messenger Se avete seguito questi articoli dedicati all'Instant Messaging, avrete anche letto i motivi…

Continua a leggerePerché MSN Messenger ha chiuso e siamo passati a Facebook
Read more about the article Freelance o Web Agency? Differenze, prezzi, consigli per scegliere
Freelance o Web Agency - Differenze, prezzi, consigli per scegliere

Freelance o Web Agency? Differenze, prezzi, consigli per scegliere

Il momento è giunto. Hai bisogno di comunicazione: un sito, una strategia, un manifesto. La tua richiesta con i dettagli è pronta, devi solo rivolgerti a chi saprà fare questo lavoro. Ma il dubbio ti assale: devi contattare un Freelance oppure un’Agenzia Web? Qual è la soluzione più adatta a te? (altro…)

Continua a leggereFreelance o Web Agency? Differenze, prezzi, consigli per scegliere
Read more about the article La personalizzazione: come MSN Messenger dominò le chat
La personalizzazione: come MSN Messenger dominò le chat

La personalizzazione: come MSN Messenger dominò le chat

Nel precedente articolo dedicato all'Instant Messaging, avevo parlato delle origini di questo settore. Ma c'è una data che ha cambiato del tutto la sua storia. È il 22 luglio 1999, quando Microsoft rilasciò MSN Messenger: quello che sarebbe stato il più famoso programma di messaggistica istantanea al mondo. Oltre a diventare, insieme ai suoi trilli, una rappresentazione di nostalgia. Le prime funzioni di MSN Messenger La prima versione di MSN Messenger, pur avendo funzioni limitate, era già…

Continua a leggereLa personalizzazione: come MSN Messenger dominò le chat
Read more about the article Messaggistica Istantanea. Definizione e origini del fenomeno
Cos'è la Messaggistica Istantanea, a quali esigenze risponde e i programmi che ne hanno segnato le origini (ICQ, Zephyr)

Messaggistica Istantanea. Definizione e origini del fenomeno

L’argomento della messaggistica istantanea (instant messaging in inglese) mi sta particolarmente a cuore. Sono un semplice utente e non un appassionato programmatore, ma mi ci sono legato soprattutto con il software più famoso, MSN Messenger. L’elevata duttilità e quantità di funzioni si adattavano a qualunque tipo di conversazione. Svago, amicizia, lavoro, gioco: e grazie alla personalizzazione (che tratterò in seguito), quello spazio di chat diventava il mio spazio di chat. (altro…)

Continua a leggereMessaggistica Istantanea. Definizione e origini del fenomeno

Covfefe, che significa? Il tweet di Trump e l’autoironia necessaria

Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, ha sbagliato a twittare e ha scritto “covfefe” nel suo tweet. Questo è essenzialmente l’accaduto, che ha subito provocato un’ondata di ironia virale, di reazioni divertite, di meme internettiani. Non perché internet non perdoni, è che piuttosto non si lascia sfuggire nulla. Trasformando i fatti più piccoli e grotteschi, come questa debacle del ventunesimo secolo, in una specie di irresistibile moda.

Al di là del classico web che si scatena (reazione a cui siamo abituati), la parte migliore è pensare che il Presidente degli USA – quindi non mio cugino –  pubblichi per errore un tweet con una parola senza senso, e lo lasci online per sei ore.  (altro…)

Continua a leggereCovfefe, che significa? Il tweet di Trump e l’autoironia necessaria