Altri Temi Articoli principali Freelance

Freelance o Web Agency? Differenze, prezzi, consigli per scegliere

Freelance o Web Agency - Differenze, prezzi, consigli per scegliere

Il momento è giunto. Hai bisogno di comunicazione: un sito, una strategia, un manifesto. La tua richiesta con i dettagli è pronta, devi solo rivolgerti a chi saprà fare questo lavoro. Ma il dubbio ti assale: devi contattare un Freelance oppure un’Agenzia Web? Qual è la soluzione più adatta a te?

Il singolo Freelance e la grande agenzia pubblicitaria presentano notevoli differenze. Di organizzazione, prezzo, metodi, tempistiche e approccio con il cliente. Hai la stessa possibilità di trovare un bravissimo esperto al tuo servizio, ma prima di mandare decine di richieste di preventivi, ricorda: a seconda delle tue esigenze, forse è meglio rivolgersi all’uno o all’altro.

Differenze di prezzo

Tra le caratteristiche più ricercate c’è sicuramente il costo del servizio. La risposta alla domanda che tutti si pongono è sì: Freelance e Web Agency propongono prezzi diversi! A pari richiesta, quelli dell’agenzia sono di solito più alti di quelli del Freelance. Ebbene, sto dicendo che le agenzie provano a fregarvi? Oppure sto tirando acqua al mio mulino perché io, in quanto Freelance, ho un prezzo inferiore? Assolutamente no. La forbice di costo è motivata.

Un’agenzia ha molti costi fissi da sostenere vista la sua natura. L’affitto degli uffici, gli stipendi dei dipendenti, la cancelleria, l’elettricità; anche la regolamentazione legale più rigida, in quanto impresa, che porta costi maggiori. L’agenzia deve recuperare queste spese (che sono indispensabili) proponendo prezzi più elevati, perché la sua organizzazione si paga! È parte del servizio, sarà al vostro servizio, e ne beneficerete. Il Freelance invece lavora spesso a casa propria, quindi unisce il costo del domicilio a quello del posto di lavoro. Per le bollette vale lo stesso discorso, inoltre non ha dipendenti da stipendiare e le sue spese legali sono inferiori. In sostanza non ha uffici e non è un’azienda: riesce così a concedere un prezzo più competitivo.

Non dovrete stupirvi se lo stesso preventivo avrà una differenza, anche sostanziosa, tra Freelance e Agenzia. Non accadrà sempre perché un Freelance molto prestigioso potrebbe comunque essere più costoso. In ogni caso, non significa che la scelta debba ricadere sempre sul Freelance, altrimenti le Agenzie sarebbero già morte. I due servizi rispondono ad esigenze alquanto differenti, per questo sopravvivono nello stesso mercato. E ciò non toglie che potreste trovare Freelance con elevata esperienza e successo nel settore: giustamente, potrebbero farsi pagare di più.

Differenze di possibilità

Una Web Agency presenta una dimensione fisica superiore rispetto a quella del singolo lavoratore. Insomma dispone di un certo numero di dipendenti distribuiti nei diversi ruoli. Ciò significa che una persona si occuperà dei rapporti commerciali, una delle questioni legali, una di trasmettere gli ordini agli altri, e altre di eseguire in via pratica il lavoro (Grafica, Web Design e via dicendo). Vuol dire che un’Agenzia può fare molti lavori insieme perché ha molti dipendenti. Più facilmente può occuparsi di molteplici settori per lo stesso cliente, e pianificare per lui un intero settore Marketing. Mette a tua disposizione una maggiore quantità di servizi dedicati, e ti dà la sicurezza che verranno tutti svolti in una modalità appunto aziendale.

Non sto dicendo che il Freelance non possa fare questo per te. Ma tieni presente che egli, in quanto “singola persona”, fa spesso un solo mestiere. Inoltre ha una capacità massima di lavori contemporanei, che è inferiore a quella delle Agenzie. Se un libero professionista ha già alcuni incarichi sulle spalle, potrebbe rifiutare il tuo oppure proporti dei tempi più dilatati; l’Agenzia, nella gran parte dei casi, vorrà e potrà sempre ampliare il portfolio clienti, dicendoti quindi di sì, e dando una tempistica più veloce. Anche questo elemento ha pro e contro!

Differenze di rapporto

L’Agenzia può avere (e avrà sempre) un maggior numero di clienti e di lavori da svolgere. Quindi anche se c’è un addetto pronto a parlare con tutti i clienti, egli dovrà costantemente avere a che fare con molti di loro. L’attenzione che gli è possibile riservarti ha un certo limite, perché dovrà presto discutere con la prossima persona. In più deve tenere a mente svariati clienti, richieste, esigenze, risposte da dare. La buona Agenzia farà il meglio per ascoltarti, ma in linea generale le tempistiche sono più rigide. Il tempo dedicato al rapporto col cliente è inferiore, perché deve essere ridotto all’indispensabile.

Il Freelance come detto può “reggere” pochi clienti. Ma proprio per questo, dedica ad ognuno di essi un ingente ammontare di tempo: se sta lavorando al tuo progetto, ha al massimo da parlare con pochi altri. Può ascoltare le tue richieste di modifica frequenti, oppure delle esigenze non ben definite, o che cambiano rapidamente. Non si isola dal lavoro una volta finito l’orario, anzi è probabile che abbia orari flessibili e possa essere contattato più spesso. Può instaurare un rapporto più stretto e umano con te, anche facendo conoscenza; è nel suo interesse aumentare il passaparola, le connessioni tra professionisti e la fiducia che hai in lui. Sia per quello che è, e sia per quello che vuole, il legame collaborativo che lega un cliente ad un Freelance è più forte e vicino.

Attenzione però: l’Agenzia è più organizzata per seguirvi durante periodi di tempo prolungati! La sua organizzazione, menzionata prima, la aiuta a seguire la clientela nel corso di mesi e anni. Certo, anche il Freelance farà il possibile, ma è naturale che la divisione in ruoli seguita dalle Web Agency renda molto più favorevole il processo.

Differenze di personalizzazione

La produzione delle Web Agency si può avvicinare all’idea della fabbrica. Ampie dimensioni, tanti addetti ai lavori e grandi possibilità. Ma incorpora anche il rischio di una produzione più serializzata. Naturalmente un’Agenzia di livello non ti proporrà un Sito Web studiato per un altro; potrà però dedicare meno attenzione alla cura dei dettagli e delle piccole differenze tra il tuo Sito e quello di un altro. Chi se ne occupa non ha un rapporto diretto con te, c’è meno possibilità di un’interazione problema – soluzione, perché passa per un tramite; e talvolta un minore interesse a differenziare il tuo lavoro.

Il Freelance si concentra maggiormente su ogni cliente, di conseguenza il livello di personalizzazione del lavoro è maggiore. Con questo termine intendo la modifica di un servizio, in modo da renderlo quanto più possibile adatto alle esigenze di chi lo richiede. Un Freelance studierà un servizio solo per il tuo caso, come si fa con i Siti Web “da zero”, più volentieri. Gli puoi sottoporre delle richieste per rendere ancor più unico il tuo sito, come una maggior cura per i piccoli dettagli che danno atmosfera e brand identity. Per tornare al paragone di Agenzia e fabbrica, il lavoro del Freelance è invece artigianale.

Consigli sulla scelta: Freelance o Web Agency?

Chi ha bisogno di un singolo servizio sa che col Freelance avrà dei vantaggi. Il rapporto diretto consentirà di sistemare il lavoro in modo più efficace, senza tramiti e portavoce. Non serve un’organizzazione ampia, consegna e pagamento risultano semplici e naturalmente i costi sono molto più contenuti. Rivolgersi ad un’Agenzia per una singola mansione richiede un budget superiore. D’altra parte chi necessita di interi settori comunicativi, servizi ampi e magari manutenzione continua, sa di dover spendere di più. Può assicurarsi di essere seguito nel tempo e nella larghezza del compito, da una squadra di professionisti esperti anche nelle questioni burocratiche. In questo caso il tutto deve essere regolamentato, e lo sarà, con metodologia più precisa. Contratti, accordi e quant’altro concede un’Agenzia.

Discorsi simili valgono per la dimensione del richiedente! Una piccola impresa trova più semplice approcciarsi ad un libero professionista, con cui mantenere i contatti anche dopo un lavoro, per richiederne servigi in seguito. Si può fare con una Web Agency ma i costi sono superiori e, se il lavoro non è costante, si rischia di finire più “indietro” nella fila di clienti. Il Freelance è più adatto ad una prestazione occasionale nel momento del bisogno. Se l’impresa invece ha dimensioni maggiori e richieste costanti, l’Agenzia si presta maggiormente. Ha orari di lavoro definiti, interesse a mantenere un cliente in tutti i mesi dell’anno, ed offre assistenza a tutto tondo. Il costo “in più” è ben speso in termini di organizzazione e di pienezza.

E per finire considerate il budget a disposizione e la personalizzazione desiderata; sono fattori soggettivi e singoli, dipendono ancor più da voi. Valutate cosa abbia più peso nel vostro piano di Marketing. Noi speriamo che vogliate affidarvi ai nostri servizi personalizzati di Shiny: fate un giro nella nostra apposita sezione per tutte le informazioni!